Il gelato può essere uno spuntino?

Il gelato può essere uno spuntino?

Il gelato può essere uno spuntino?

Una delle domande che le persone attente alla linea si pongono sul gelato è: si può considerare uno spuntino, oppure è da sostituirsi ad un pasto?
Per prima cosa vediamo orientativamente qualche dato sui valori nutrizionali del gelato e dell'alimento tipico dei pranzi all'italiana: la pasta.
 

Gelato al cioccolato
Valori nutrizionali:
Calorie per 100g: 216
Calcio: 109 mg
Fosforo: 107 mg
Magnesio: 29 mg
Potassio: 249 mg
Proteine: 3,5
Il 56% è acqua

Pasta
Calorie per 100g: 357
Calcio: 4
Fosforo: 253
Magnesio: 119
Potassio: 294
Proteine: 7,5
Gelato alla vaniglia
Valori nutrizionali.
Calorie per 100g: 207
Calcio: 128 mg
Fosforo: 105 mg
Magnesio: 14 mg
Potassio: 199 mg
Proteine: 3,5
Il 56% è acqua


Come potete notare dalle tabelle nutrizionali il valore calorico del gelato è intorno alle 200 kcal, mentre la pasta sulle 350 kcal. Questo però se prendiamo 100g di pasta e li mettiamo a cuocere, li scoliamo e li mangiamo senza nessun condimento. Aggiungendo condimento alla pasta possiamo affermare senza errori troppo grossolani che come valore calorico 80g di pasta corrispondono a circa 200g di gelato.
Quindi se il vostro pasto tipico è a base di pasta, se a volte lo sostituite con un gelato non ci sono grosse differenze, anzi, se siete soliti mangiar fuori molto meglio un bel gelato, sia a livello qualitativo che economico.

Discorso diverso invece se utilizzato come spuntino. In questo caso è più calorico rispetto ad uno spuntino a base di yogurt o frutta. Ma se volete togliervi lo sfizio e siete attenti anche alla linea, basta diminuire un po' le porzioni dei carboidrati nel pasto precedente o successivo e si può consumare tranquillamente un bel gelato. Ovviamente questo discorso è valido solo per le persone sedentarie che tendono a prender peso facilmente e che vedono il gelato come un nemico della linea. Come vedete un gelato ogni tanto se ben gestito lo si può mangiare tranquillamente.
 

Negli sportivi invece può tornare molto utile sia pre che post allenamento. Prima di un allenamento apporta energia e un piccolo carico proteico e di sali minerali. Nel post allenamento invece riesce in parte a rimpiazzare le riserve energetiche depletate durante l'attività fisica e se si scelgono gusti contenenti latte apporta proteine di alto valore biologico molto gradite al nostro corpo e ai muscoli.

News

Come riconoscere un latte di qualità?

Il latte è uno degli ingredienti principali in molti gusti. Come tutti gli ingredienti è molto importante usare un latte di qualità e per quanto riguarda questo particolare ingrediente la dicitura “biologico” questa volta...

leggi

News

La carragenina: impariamo a conoscerla (e ad evitarla)

La carragenina è una sostanza ottenuta da due tipologie di alghe rosse: Chondrus crispus e Gigartina mamitiosa. E' un addensante alimentare e  la sua sigla è la seguente: E407. Fin dai primi anni '80 si è dimostrato sperimentalmente...

leggi